PRP

PRP - Plasma Ricco di Piastrine

capelli

Il PRP ( Plasma Ricco di Piastrine) è una moderna tecnica ambulatoriale che ha la finalità di stimolare il metabolismo follicolare e la rigenerazione cellulare attraverso l’ infiltrazione di PRP (plasma ricco di piastrine)  nella zona interessata dal diradamento e rappresenta una valida soluzione per contrastare il processo di perdita dei capelli.

La terapia mediante PRP (Plasma Ricco di Piastrine) non è soggetta a test allergici perché si tratta di rielaborazione ed infiltrazione di materiale autologo contenente fattori di crescita che interagiscono con le  cellule staminali già presenti. Le cellule staminali, attivate dai fattori di crescita, sono il meccanismo ottimale di riparazione e rigenerazione del corpo. Pilotando questo meccanismo si ottiene una stimolazione specifica dei follicoli capillari.

Il trattamento PRP offre un nuovo metodo per attivare la ricrescita dei capelli. Funziona con la maggioranza delle calvizie in quanto induce la rigenerazione delle cellule capillari.

Per eseguire una seduta di PRP è necessario prelevare dal paziente una modica quantità di sangue (20 cc). Il sangue contenuto in speciali provette viene centrifugato – secondo un preciso protocollo verificato – con lo scopo di separare le varie componenti del sangue. Alla fine della centrifugazione il PRP (plasma ricco di piastrine) viene separato ed è pronto per l’impiego. Tale procedimento, per maggiore sicurezza, viene eseguito presso un laboratorio d' analisi autorizzato.

Il PRP è ricco di fattori di crescita in grado di attivare le cellule staminali con capacità rigenerativa.

Il chirurgo, a questo punto, procede con le infiltrazioni programmate di PRP usando aghi di calibro minuscolo.

Conclusa la terapia il paziente potrà tornare alle normali attività immediatamente. A seconda del tipo ed estensione del diradamento verranno programmate le sedute con cadenza mensile o bimestrale.

Le fotografie prima e dopo illustrano la tipologia di risultato atteso dopo un ciclo di PRP. Bisogna comunque ricordare che la positiva reazione follicolare che si converte in rigenerazione capillare richiede almeno 60 giorni per essere osservabile.  Il paziente si dovrà attendere l’ inizio della ricrescita entro 60/90 giorni dalla prima seduta. Il processo di riattivazione è progressivo e quindi il risultato sarà dinamico.

Se il meccanismo di interferenza con il naturale processo di rigenerazione cellulare continua – come nella quasi assoluta maggioranza dei casi – sarà opportuno programmare una seduta annua per rinforzare la riattivazione delle cellule staminali con i fattori di crescita.

Di seguito alcune foto che mettono a confronto il pre ed il post trattamento con PRP (plasma Ricco di Piastrine)

prp pre e post 4 prp pre e post 3 prp pre e post 2 prp pre e post 1

img_6831 img_6832 img_6833

img_9535